Curiosità

Amaca, perche si chiama cosi?

150 150 Amake
👉 Hamac è un termine della lingua taìno, una lingua estinta (seppur con eredità ricche e appassionate) parlata nei Caraibi — e in particolare pare che questo fosse un termine diffuso sull’isola di Hispaniola, quella oggi divisa fra Haiti e Repubblica Dominicana. 🏝
👉Vi indicava un giaciglio tenuto sospeso per i quattro vertici, forse col primo significato di ‘rete da pesca’, ed è giunto a noi attraverso lo spagnolo, come tante altre parole della medesima provenienza, nella forma di hamaca. 🌎

Dove nasce l’amaca?

150 150 Amake

Dove nasce l’amaca?

L’amaca, tanto amata oggi perché giaciglio prediletto per riposanti pisolini in giardino all’ombra di qualche folto albero, in realtà ha origini molto antiche e altrettanto lontane geograficamente: circa 1000 anni fa gli abitanti del continente panamericano si riposavano su amache fatte con le cortecce degli alberi; poi si cambiò materiale preferendo il sisal, un filato ottenuto da fibre naturali, più elastico e flessibile.
Fu Cristoforo Colombo a introdurre questa comoda usanza in Europa; egli infatti utilizzava amache per far riposare i suoi marinai, così da non farli stendere sul pavimento delle navi, duro, scomodo e sporco, ma ben presto questa intelligente abitudine divenne costume comune.
Fonte: sapere.it